Dopo la collaborazione con il regista visionario Wes Anderson, per la campagna del profumo Candy, Prada torna a farci sognare grazie ad Autumn De Wilde, che con leggera spontaneità ci accompagna in “un paesaggio immaginario di desideri infantili e fantasie mature” dove la borsa Galleria è protagonista silenziosa.

Un postino sbadato è l’eroe dei 5 corti di cui è composta la serie “The Postman Dreams” e i suoi sogni tracciano la trama di ciascun episodio. Ogni giorno il nostro personaggio fa visita a centinaia di persone e, anche se solo per pochi istanti, egli entra nelle loro vite e può fantasticare costruendo storie immaginarie al limite del surreale.

Prada - The Postman Dreams - Coffeedential

La borsa Galleria da sogno recondito del postino nel primo episodio, si trasforma in metafora del desiderio nel secondo, per diventare un vero e proprio “campo di battaglia” nel terzo. I restanti due episodi, ancora da svelare, la vedranno in versione rosso mela pronta per essere “colta” e infine sommersa di schiuma in una lavanderia!

Prada - The Postman Dreams - Coffeedential

La versatilità dell’iconico modello Galleria nato dalla maison italiana nel 2007 e declinato in svariati colori e materiali, è magistralmente messa in risalto dal lavoro attento della regista americana:”La parte migliore della moda è l’ossessione innocente per la bellezza ed è proprio questo che mi ha ispirato”.

Ogni scena è curata in ogni minimo dettaglio ed accompagnata in ogni episodio da una pittoresca colonna sonora firmata dalla band Blasting Company.

Non ci resta che augurarvi una buona visione… o forse questa volta è proprio il caso di dire “Sogni d’oro”!

 


 

After the collaboration with the visionary director Wes Anderson, for the Candy perfume campaign, Prada brings us back to a dreamy world thanks to Autumn De Wilde; the director takes us on “an imaginary landscape of childhood wishes and mature fantasies” where the Galleria bag is the silent protagonist.

A careless postman is the main character of “The Postman Dreams” series composed of five short films, and his dreams trace the plot of each episode. Every day our hero visits hundreds of people, and even if only for a few moments he enters into their lives and he can imagine stories at the edge of the surreal.

The Galleria bag is the hidden dream of the postman in the first episode, then it turns into a metaphor of desire in the second, and it becomes a real “battlefield” in the third. The remaining two episodes, yet to be revealed, will show it into red apple version, ready to be picked and submerged by foam in a “Laundromat”!

The versatility of the iconic model Galleria, born from the Italian fashion house in 2007 and declined in several colors and materials, is masterfully highlighted by the careful work of the american film director:”The best part of fashion is the innocent obsession for beauty and it is this that inspired me”.

Each scene is meticulously cured and accompanied, in each episode, by a picturesque soundtrack signed by the Blasting Company band.

We wish you to enjoy the vision… or maybe this time it’s appropriate to say :”Sweet dreams”!

 


 Photo & video courtesy of PRADA. Text by Chiara Rigoni