Allure innata, fascino bohémien, look garçon descrivere lo stile parigino senza ricorrere al vocabolario francese è pressoché impossibile. Forse proprio perché la lingua stessa suggerisce l’immaginario tipico di questa tendenza, che non per forza deve continuare a guardare solo alle icone del passato. 

L’idea di andare alla ricerca delle nuove Mademoiselles a cui ispirarci per rivisitare l’ormai stereotipato stile Parisienne, ci è venuta leggendo un articolo di Grazia, uno dei nostri magazine di riferimento, che titolava “Stile parigino: 5 look a cui ispirarsi“. La nostra passione per la ricerca ci spinge ad approfondire e analizzare gli input che riceviamo, rivisitandoli attraverso il linguaggio visivo fatto di sketch e collage. 

Il fascino vintage – rieccoci ad usare francesismi, ma converrete che “d’annata” non crea di certo lo stesso effetto! – delle icone del passato, ha da sempre un effetto magnetico sul mondo della moda, ma questa volta abbiamo deciso di andare contro tendenza dando un’occhiata al presente. Ecco i 3 look che abbiamo individuato per cimentarsi nello Stile Parigino 2.0.

Jeanne Damas

uno stile parigino garçonne con dettagli a contrasto ultra femminili

Jeanne Demas - Stile Parigino 2.0 - trends - Coffeedential

Maglioncino d’impronta marinaresca o camicetta di georgette, regular jeans o pantapalazzo, spolverino o eco-pelliccia: che dilemma! Il vostro stile, un po’ maschiaccio un po’ signorina, si può considerare la vera essenza del concetto di gusto parigino. Tenetevi pronte perché sta per uscire la nuova collaborazione di Jean Paul Gaultier per OVS. Nell’attesa ricordatevi che sono sempre gli accessori a fare la differenza: la giusta borsa, un paio di sandali e perché no un cappello… et voilà!

Lili Rose Depp

uno stile parigino grunge da inguaribile giramondo

Lili Rose Depp - Stile Parigino 2.0 - trends - Coffeedential

Figlia d’arte: madre icona per antonomasia della bellezza francese, padre talentuoso e dal fascino piratescamente dannato. Un mix che Lili Rose incarna alla perfezione. Lingerie dress e chiodo in pelle, stivaletti in vernice e shorts in denim, tute in seta e sneakers consumate: se i contrasti sono il vostro pane quotidiano e carpite lo stile di ogni luogo che visitate questo è il perfetto mix da vere cittadine del mondo.

Petite Meller

uno stile parigino baby romanticamente eccentrico

Petite Meller - Stile Parigino 2.0 - trends - Coffeedential

Una voce inconfondibile, tanto quanto l’immagine della chanteuse d’oltralpe che ha conquistato la vetta delle classifiche senza dover sculettare e ammiccare. Petite Meller punta tutto sul Baby style: abitini bon ton carichi di fiocchi e rouches. Un tripudio di colori su cui la fa da padrone il rosa delle sue gote, ormai marchio di fabbrica. Immancabile il cappello: qualsiasi sia la foggia, purché sia eccentrico. 


 Grafiche di Diletta Guglielmino – Testo di Chiara Rigoni